Contributo a fondo perduto – Digitalizzazione PMI

Contributo a fondo perduto – Digitalizzazione PMI
on 27 novembre 2017 by in Newsletter

novembre-2017-1

 

Ammontare Massimo del Contributo a Fondo Perduto: 10.000 €

(ad esempio su un investimento di 8.000 €, il cbt è di 4.000 €, se 15.000, il cbt sarà 7.500 €, se maggiore o uguale a 20.000 € sarà il cbt massimo, cioè 10.000 €)

  • Termine investimenti: entro 12 mesi dall’ammissione al Contributo pubblico del 50%
  • Finalità: digitalizzazione ed alla informatizzazione dei processi aziendali ed all’ammodernamento tecnologico delle imprese

 

Soggetti beneficiari

    • Imprese in tutto il territorio Nazionale: (micro-piccole-medie dimensioni);
    • Tutti i Settori Economici: Industria,  Edilizia,  Artigianato,  Turismo,  Commercio all’Ingrosso e\o al Dettaglio, Servizi alle Imprese e\o alle Persone,  Servizi Aziendali, Filiera Turistico-Culturale, Innovazione Sociale; Unici Esclusi: agricoltura – acquacoltura – pesca;
    • Tutte le forme giuridiche: (ditte individuali, società di persone e di capitale);
    • Tutti i regimi contabili adottati.

Investimenti e servizi ammessi

  1. L’acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati alla digitalizzazione ed informatizzazione dei processi aziendali;
  2. L’acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati alla modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, con particolare riferimento all’utilizzo di strumenti tecnologici ed all’introduzione di forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro ed il commercio elettronico (e-commerce).
  3. Sistemi di sicurezza della connessione di rete;
  4. L’acquisto di hardware, software, inclusi software specifici per la gestione delle transazioni on-line e per i sistemi di sicurezza della connessione di rete, e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati allo sviluppo di soluzioni di e-commerce;
  5. Le spese per realizzazione delle opere infrastrutturali e tecniche, quali lavori di fornitura, posa, attestazione, collaudo dei cavi, e ai costi di dotazione e installazione degli apparati necessari alla connettività a banda larga e ultralarga.
  6. Le spese relative all’acquisto e all’attivazione di decoder e parabole per il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare.
  7. Le spese per la partecipazione a corsi e per l’acquisizione di servizi di formazione qualificata.

Termini per la richiesta

  • Apertura bando: 25 ottobre 2017
  • Richiesta contributo dal: 15 gennaio 2018
  • Chiusura bando: 9 febbraio 2018

Sei interessato?
Richiedi informazioni

Share This Post
Leave A Reply